Collana  QUADERNI  -  n. 37

La voce di Arletty

di Marco Vitale

con un'incisione originale su linoleum a quattro pagine di Lucio Passerini

stampato tipograficamente a mano con caratteri Bodoni su carta Hahnemühle

50 esemplari numerati e firmati dall'autore e dall'artista

formato 27,5x20 cm

aprile 2006

copertina
copertina

 

 

Questa mattina, sai, con tutta

questa nebbia

andrei a rinchiudermi in un cinemetto

per amanti un po' frusti, infreddoliti

Marcel Carné, Jouvet, la voce roca

e iridescente di Arletty quando confessa

La liberté, j'adore ça.

 

Ma qui, vedi, non è come a Parigi

le pellicole iniziano alle quattro

e io resterò su questa vecchia

23 fino alle soglie di Lambrate.

Poi anche la nebbia se ne andrà

per una luce debole e dorata

farà più caldo e rincasando

una tua lettera sarà a rallegrarmi.

Ma intanto dimmi è ancora bello

a Roma? E tu come stai?

incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - prima sezione (circa 145x105 mm)
incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - prima sezione (circa 145x105 mm)

incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - seconda sezione (circa 140x105 mm)
incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - seconda sezione (circa 140x105 mm)
incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - terza sezione (circa 140x105 mm))
incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - terza sezione (circa 140x105 mm))

incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - quarta sezione (circa 145x110 mm))
incisione a quattro pagine di Lucio Passerini - quarta sezione (circa 145x110 mm))
colophon numerato e firmato
colophon numerato e firmato