Collana  QUADERNI  -  n. 8


Il quadro totale

di Giancarlo Ossola

testi scritti dal 1978 al 1993

con disegni originali datati e firmati (in alternativa: un disegno a doppia pagina oppure due disegni a pagina singola)

stampato tipograficamente a mano con caratteri Garamond su carta Hahnemühle

47 esemplari numerati e firmati

formato 27,5x20 cm

19 aprile 2004

copertina
copertina

opera originale dell'autore a doppia pagina
opera originale dell'autore a doppia pagina

 

 

 

La fabbrica umana sottrae per una breve esistenza variopinta e confezionata gli oggetti di consumo alla materia informe. Questa è chiamata così a sorreggere una formalizzazione pretestuosa e categorica, una sorta di incidente funzionale-estetico che avrà termine quando l'oggetto, usato e dismesso, rientrerà nel perenne ciclo materico. Allora la pelle colorata scompare e riaffiora l'interno monocromo; la forma è riassorbita nella verità della sostanza opaca che mostra i propri enigmatici risvolti. Un ciclo si compie e ha inizio un nuovo periodo intermedio.

colophon numerato e firmato
colophon numerato e firmato

Leffacement soit ma façon de resplendir

a Philippe Jaccottet

(1925-2021)

Dove stai andando?,

vorrei chiederle mentre si alza. Se ne va.

Sta per essere qualcos'altro.

Mario Benedetti (1955 - 2020)

Dove comincio anch'io

Ho guardato il mondo e l’ho visto nella memoria,

facce senza occhi, gente che non parla più, un tacere

che sembra quello della morte, senza mai storia.

Franco Loi (1930 - 2021)

Nel scûr