Collana  QUADERNI  -  n. 4


La seduta

di Valerio Magrelli

con cinque chine originali firmate di Max Marra

stampato tipograficamente a mano con caratteri Garamond su carta Hahnemühle

40 esemplari numerati e firmati dall'autore e dall'artista

formato 27,5x20 cm

14 gennaio 2004

copertina
copertina

 

Adesso in questo posto agisco

a pagamento e faccio

mettiamo, un "muro".

Segue un elenco di possibili sensi,

e nessuno anagogico:

a) muro di muratore (a secco, che il viandante

ammirato carezza, o connesso

con ghiaccio, come accade nell'

artico; lodi, ciotto-

li, pietre, o blocchi di neve,

da mastro proto-storico);

b) muro di programmatore (vedi il gioco

space invaders, che è come la mia vita su display:

qualcuno l'ha inventato

forse per scongiurare le flotte aliene

della propria ansia in rotta

verso il pianeta Terra);

c) uro di saltatore (l'operaio

specializzato che nella pallavolo,

alla ctena di montaggio del set,

manovra il montacarichi del suo stesso corpo);

d) muro, infine, di attore (quando il mimo

forma il nulla dal nulla,

una parete d'aria

contro cui urta la sua arte

mentre il pubblico ride di sé).

 

frontespizio
frontespizio

china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina

china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina

china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
colophon numerato e firmato
colophon numerato e firmato