Collana  QUADERNI  -  n. 4


La seduta

di Valerio Magrelli

con cinque chine originali firmate di Max Marra

stampato tipograficamente a mano con caratteri Garamond su carta Hahnemühle

40 esemplari numerati e firmati dall'autore e dall'artista

formato 27,5x20 cm

14 gennaio 2004

copertina
copertina

 

Adesso in questo posto agisco

a pagamento e faccio

mettiamo, un "muro".

Segue un elenco di possibili sensi,

e nessuno anagogico:

a) muro di muratore (a secco, che il viandante

ammirato carezza, o connesso

con ghiaccio, come accade nell'

artico; lodi, ciotto-

li, pietre, o blocchi di neve,

da mastro proto-storico);

b) muro di programmatore (vedi il gioco

space invaders, che è come la mia vita su display:

qualcuno l'ha inventato

forse per scongiurare le flotte aliene

della propria ansia in rotta

verso il pianeta Terra)  ...

 

frontespizio
frontespizio

china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina

china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina

china originale di Max Marra a piena pagina
china originale di Max Marra a piena pagina
colophon numerato e firmato
colophon numerato e firmato

L'effacement soit

ma façon de resplendir 

a Philippe Jaccottet (1925-2021)

Dove stai andando?,

vorrei chiederle mentre si alza. Se ne va.

Sta per essere qualcos'altro.

Mario Benedetti (1955 - 2020)

Dove comincio anch'io

Ho guardato il mondo e l’ho visto nella memoria,

facce senza occhi, gente che non parla più, un tacere

che sembra quello della morte, senza mai storia.

Franco Loi (1930 - 2021)

Nel scûr