Collana  QUADERNI  -  n. 3


A sabbia ferma, per Marina Cvetaeva

di Piero Marelli

con tre disegni originali firmati di Gianni Bolis

stampato tipograficamente a mano con caratteri Garamond su carta Hahnemühle

40 esemplari numerati e firmati dall'autore e dall'artista

formato 27,5x20,5 cm

1° gennaio 2004

copertina
copertina

 

Cercheremo di trovarci senza misurarle troppo

le parole, chiedendo se gli sguardi accetteranno

le attese, poiché le ore non andranno tutte

allo stesso modo: questo vestito mettilo,

non lo credi importante ma io voglio riconoscerti

anche da lontano, guardarti mentre proponi al vento

una sua direzione: non si cancelleranno le promesse

e daranno a te calore di fuoco nella stagione incapace

di reggere il confronto con i fiori. Gli anni

hanno conservato un po' della tua voce,

ascoltano come sempre il sole in giro per il mondo,

i cari pensieri della notte che nessuna città

può da sola decidere. Il fuoco e il silenzio

sono propensi a chiedere aiuto ad un tempo

nel fianco e senza fine che non è solo di donna,

cercandolo dove lo si può trovare, nascondigli,

rotaie, rami che non stanno mai fermi... la cenere

di una sigaretta sicura del suo aspetto

disegno originale a china di Gianni Bolis
disegno originale a china di Gianni Bolis

disegno originale a china di Gianni Bolis a tripla pagina (particolare)
disegno originale a china di Gianni Bolis a tripla pagina (particolare)
disegno originale a china di Gianni Bolis
disegno originale a china di Gianni Bolis
colophon numerato e firmato
colophon numerato e firmato

L'effacement soit

ma façon de resplendir 

a Philippe Jaccottet (1925-2021)

Dove stai andando?,

vorrei chiederle mentre si alza. Se ne va.

Sta per essere qualcos'altro.

Mario Benedetti (1955 - 2020)

Dove comincio anch'io

Ho guardato il mondo e l’ho visto nella memoria,

facce senza occhi, gente che non parla più, un tacere

che sembra quello della morte, senza mai storia.

Franco Loi (1930 - 2021)

Nel scûr